Giulia Razzauti

Andrea Petrosino
24 maggio 2018
Collettiva degli Allievi del Rossellini
29 maggio 2018


Generazione Wi-Fi

Di Giulia Razzauti

Generazione Wi-Fi perché tutto oggi scorre veloce, siamo sommersi da notizie, immagini, parole. Un minuto sembra essere un tempo lunghissimo talvolta invece un'eternità. Attualmente ci sono diverse realtà che vengono vestite di nuovo, disagi generazionali o di un paese confuso dove tutti parlano ma pochi comunicano qualcosa. Un paese in cerca di parole in cui riconoscersi (cit.), fatta di parolieri dall'aspetto bizzarro oppure accattivante, come la ragazza charmante che gioca con un ciuffo di capelli. 

Se utilizzi la rete in modo consapevole riesci a trovare qualunque cosa tu voglia, e talvolta il messaggio arriva forte e chiaro per dare luce a posti dimenticati come alcune province. 

Un minuto per scattare un ritratto e bloccare così la scena musicale più attiva in questo momento. Artisti come Cosmo, Calcutta, Niccolò Contessa, Joan Thiele, Carl Brave e Franco126, Ghali, Giorgio Poi. Considerati i nuovi parolieri, quelli che danno una nuova veste a sentimenti e pensieri noti; quelli che raccontano in modo leggero ma prepotente. 

Così nasce la mostra della fotografa romana Giulia Razzauti, allestita all’interno di un’ex discoteca rivisitata e diventata ora spazio di condivisione creativa.

BIO

Giulia Razzauti, classe 1973, romana, fotografa di musica, ritrattista e mamma. Le sue fotografie sono state pubblicate su Rolling Stone Italia, Rumore Magazine (firma la copertina di giugno 2016), Repubblica XL, GQ, The Line of Best Fit e Drowned in Sound, per citarne alcuni. Dopo il percorso accademico ed un tirocinio di sei mesi presso l’agenzia stampa Associated Press, ottiene le prime commissioni nell’ambito di progetti sociali legati soprattutto al mondo dell’infanzia. Lavora con diversi fotografi, facendo esperienza su importanti set fotografici per diverse riviste italiane con personaggi dello spettacolo e dello sport. Attualmente si destreggia abilmente tra l'essere mamma e il lavoro da fotografa. Da quattro anni è anche la fotografa ufficiale del festival musicale “Siren Festival”.


Inaugurazione


venerdì 8 giugno ore 18.00

Nelle tre giornate inaugurali le mostre osserveranno il seguente orario:

venerdì 8 giugno, dalle 18 alle 22, sabato 9 e domenica 10 giugno, dalle 10 alle 20.

 

Orari

dall'11 al 28 giugno dalle 10 alle 19

 

Spazio


Cowall

via Giuseppe Libetta 15/c