Alessandro Cosmelli e Gaia Light

Temporary Wall
22 maggio 2018
Marco Marzocchi | selezionato premio Tabò
22 maggio 2018


THE BUZZ PROJECT

di Alessandro Cosmelli | Gaia Light

Proiezione

The Buzz Project rappresenta un ritratto simbolico della metropoli contemporanea globale e dei suoi abitanti, visti e ripresi fotograficamente attraverso la cornice mobile del finestrino degli autobus del servizio pubblico.

Il progetto è strutturato in diverse serie di reportage monografici – ognuno dedicato a una metropoli internazionale – il cui obiettivo dichiarato è quello di tracciare una complessa metafora della vita urbana contemporanea, e di evocare, per il suo tramite, questioni cruciali per il destino delle future generazioni, come la crescente urbanizzazione, le disparità sociali e le condizioni ambientali nei contesti urbani e metropolitani.

Inaugurato nel 2010 a Brooklyn, NY, ad oggi The Buzz Project si compone di 8 serie monografiche - Brooklyn Buzz, Milano Buzz, Sampa Buzz, Havana Buzz, Mumbai Buzz, Istanbul Buzz, Mexico City Buzz e Paris Buzz (queste ultime due serie sono inedite e vengono presentate in esclusiva a FotoLeggendo 2018) rispettivamente realizzate a Brooklyn, New York, Milano, São Paulo, Havana, Mumbai, Istanbul, Mexico City e Parigi.

La scelta dell’autobus rappresenta una dichiarazione d’intenti. Potente simbolo democratico in sé (bus è l’abbreviazione del dativo plurale latino omnibus, per tutti) e presenza insostituibile quanto ubiquitaria del panorama urbano globale, l’autobus e le sue rotte sono ovunque dei rilevatori dei livelli di (in-)equità sociale di una città e della (in-)sostenibilità del suo modello di espansione.

Il Buzz Project si rivela così un ambizioso tentativo di documentare l’attualità dell’ecosistema delle città contemporanee e dei loro abitanti: gli urbani e gli inurbati, mentre vivono, prosperano o semplicemente sopravvivono all’interno di un habitat urbano globale e globalizzato, al tempo di una urbanizzazione storicamente senza precedenti, che si accresce quotidianamente su scala planetaria.

The Buzz Project è un’opera in fieri, che nutre l’ambizione di costruire una narrazione visiva dotata di molteplici implicazioni: intende porsi, allo stesso tempo, come una visione soggettiva e un documento a carattere universale, elaborato per sollevare domande forse prive di risposta e incoraggiare una profonda riflessione sul presente e il futuro prossimo dell’umanità.

Sponsor tecnico: Mandrione 8 Studio - Claudio Palmisano

BIO

Alessandro Cosmelli è un fotografo italiano nato a Livorno.

La sua ricerca è focalizzata sull'identità e sulle interazioni tra individuo e comunità in un mondo globalizzato.

Alessandro ha pubblicato cinque volumi monografici che includono Oltrenero (Contrasto, 2009) e Brooklyn Buzz (Damiani, 2012), entrambi premiati al Pictures Of The Year International (POYi) tra i migliori libri fotografici dell'anno.

Attualmente vive e lavora tra Miami e New York.

www.alessandrocosmelli.com   

 

Gaialight (o Gaia Light, per la sua produzione video e fotografica) nasce a Roma da madre newyorkese e padre palermitano.

Dopo gli studi classici e una laurea in Giurisprudenza conseguita presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza, si dedica esclusivamente alla ricerca artistica, trasferendo il forte interesse per la legalità su terreni d’indagine visiva, di matrice antropologica e in relazione costante con aspetti controversi della società contemporanea.

 

Artista visuale e fotografa documentaria, vanta un’estesa produzione artistica e la realizzazione di tre volumi fotografici – Brooklyn Buzz (2012), Milano Buzz (2014) e Havana Buzz (2017) - editi da Damiani Editore.

Dal 2006 vive e lavora tra New York e Miami.

www.gaialight.com


Inaugurazione


venerdì 8 giugno ore 18.00

Nelle tre giornate inaugurali le mostre osserveranno il seguente orario: venerdì 8 giugno, dalle 18 alle 22, sabato 9 e domenica 10 giugno, dalle 10 alle 22.

 

Spazio


Circolo Degli Illuminati

via Giuseppe Libetta, 1, 00154 Roma