Project Description

ROMA A ROOM

A cura di Michele Corleone, Matteo Alessandri

… La mia è un’esigenza, una ricerca continua un istinto di sopravvivenza. Non è un percorso lineare, non è perfetto, è un percorso emozionale, non è finito. È una rivoluzione interiore…”.

ROME A ROOM è una città che entra in una stanza, nell’intimo del corpo, nelle pieghe delle pareti e delle facciate, nei volti, nella pelle, negli spazi aperti.

Noi siamo corpo, corpo che entra nel corpo, corpo che entra nel corpo della città, ma anche corpo che si fa invadere dalle sensazioni esterne.

ROME A ROOM è svelare, dall’intimo della propria vita al circostante che si racconta, che sia una strada, una luce, una figura, un riflesso, svelare è la forza del sentimento che lo anima.

Bio

Andrea Campesi si trasferisce a Roma nel 2007 per motivi di studio. Nell’ottobre 2008 vince il premio FotoLeggendo e nello stesso anno collabora con l’Istituto Europeo di Design di Roma,  sviluppando insieme all’associazione “Curart emergenze contemporanee” il progetto FNAC in traslation. A marzo 2009 espone il proprio lavoro al Centro Italiano della Fotografia d’Autore. Nel settembre 2011 espone al Festival Internazionale di Fotografia di Roma. Nel 2012 collabora con il fotografo svedese Anders Petersen. A marzo 2014 partecipa al lancio del Photo Magazine OON (Out of Necessity) vol.1 con altri otto fotografi presso la Galleri Ralf, Hornsgatan, Stoccolma (pubblicazione self-published in edizione di 400 ex).

A giugno 2015 espone all’interno del Festival FotoLeggendo.

È uno dei fondatori di “LUCE”–

Inaugurazione
Martedì 14 giugno 2016 alle 19

Luogo
INTERZONE Galleria – Via Avellino, 5 – Roma

Orari
Mart – Ven: 15.00 – 20.00
Sab – su appuntamento

Mappa