Per questa XII Edizione di FotoLeggendo lanciamo insieme al collettivo ARTE DA RUBARE l’iniziativa FOTO DA RUBARE.
Sì, avete capito bene… ecco di cosa si tratta:

CHI?
Il collettivo ARTE DA RUBARE è un gruppo di artisti di nazionalità italiana, tedesca ed argentina che realizza delle performance improvvisate in strada. Il numero di membri è variabile ed in continuo aumento. Essi vengono dalle esperienze artistiche più disparate usando pittura, stencil, scultura, poster art, stampa a caratteri mobili, ecc .

COME?
Durante le performance vengono lasciate in strada delle opere, che possono essere quadri, sculture o quant’altro, libere di essere prese; ciascuna di esse reca un testo sul retro che invita ad inviare un messaggio ed una foto con la nuova collocazione dell’opera.

PERCHE?
“TU diventi l’artista quando rubi una nostra opera.”
La volontà del Collettivo è di concentrarsi sullo scambio diretto che si crea tra artista e spettatore. Per fare ciò gli spettatori devono essere semplici passanti inconsapevoli. Solo alcuni di essi presteranno attenzione a ciò che sta accadendo e qualcuno si lancerà nel furto dell’opera. Questo atto diviene il momento di riconoscimento massimo ed è ricco di mille significati più o meno immediati. Qualcuno ha rotto le regole per appropriarsi dell’opera, che diviene quindi uno strumento e racconterà il suo ciclo vitale attraverso le foto scattate quando è stata lasciata in strada, quando è stata rubata e quando è stata ricollocata.
 
COME SI SVOLGERÀ LA PERFORMANCE FOTO DA RUBARE?
In occasione della manifestazione FotoLeggendo 2016 Officine Fotografiche si lega a questo progetto invitando i fotografi amatoriali e professionisti a divenire autori di una vera e propria mostra collettiva disseminata in giro.

A partire dal 16 maggio chiunque interessato a partecipare potrà ritirare presso la segreteria di Officine un cartoncino su cui montare le foto, contenente i riferimenti del progetto. Le foto dovranno essere nel formato standard A4, a tema libero e stampate su qualsivoglia supporto.

Tra il 10 giugno e il 12 giugno l’autore potrà lasciare per strada le foto e, tenendo una distanza che non influenzi gli spettatori, dovrà cercare di carpire attraverso foto e/o video sia i momenti in cui passanti interessati si avvicineranno sia il momento in cui la foto verrà rubata.

Tali foto dovranno poi essere postate con l’hashtag #fotodarubare_fl16 #artedarubare.
Grazie alle indicazioni sul cartoncino, chi si impossessa delle foto viene invitato a rispondere con un messaggio ed una foto della sua ricollocazione.

Per approfondimenti queste sono le pagine individuali di alcuni dei membri del progetto e dell’iniziativa.

CANZ-52:    https://www.behance.net/canz-52

Zeitwille   http://Zeitwille.tumblr.com

Emme XYZ    http://emme.xyz

Federico Cimatti   https://www.flickr.com/photos/federicocimatti

Gabriele Mannarino https://www.behance.net/gabrielemannarino

francesco bancheri http://www.francescobancheri.com/works

Pino Boresta http://www.pinoboresta.com

Officine Fotografiche http://www.officinefotografiche.org/